Condividi

“Aumento di 35 euro sulla bolletta della luce”, la bufala su WhatsApp

Un esplicito invito a non pagare la prossima bolletta dell’energia elettrica. Un trucco che “funzionerà solo se lo faremo in tanti”.

Il messaggio sta arrivando a molti via Whatsapp, diffuso da amici e parenti. E come spesso accade in questi casi, il messaggio diffonde un’informazione falsa, distorcendo un fatto vero.

l messaggio spiega che nella prossima bolletta “ci saranno veramente dai 30 ai 35 euro per coprire i milioni di euro accumulati dai morosi (gente che non paga). Non dobbiamo pagare in attesa di decisioni del Tar”.

Leggi anche:  “Stanno girando per appartamenti con la scusa di misurare le polveri sottili”: NON CONDIVIDETE

 

 

La bufala circola anche sotto un’altra veste, come riferisce Bufale.net: “Buongiorno…. io stamattina ho già telefonato all’ENEL, che è il mio gestore, per quel problema di quei soldi che vogliono metterci sulla bolletta.

Eeee… mi hanno detto cheee… effettivamente è vero, non sanno ancora l’ammontare se è 35, perché m’ha detto che ci saranno altre! Bollette che metteranno su, perché il debito è molto alto.

Quindi non pagheremo solo su questi 35 euro che dicono, ma ne pagheremo altre, altre altre finché non si estingue questo debito che è altissimo!”. “

Leggi anche:  "Questo è un porto libico ma non te lo fanno vedere" e il post diventa virale. Oltre 8mila condivisioni, ma si tratta di una ennesima bufala

L’aumento sarebbe dovuto alla nota vicenda dei debiti dei morosi che saranno spalmati su tutte le bollette.

 

 

Ma l’Autorità per l’Energia, il gas e i rifiuti (Arera) ha di recente già precisato “che il provvedimento citato (deliberazione 50/2018) riguarda solo una particolare casistica, limitata numericamente, e solo una parte degli oneri generali di sistema previsti per legge”.

In sostanza non pagheremo tutti i debiti generali dei morosi, ma solo una parte relativa agli oneri generali, la quota fissa che non dipende dal consumo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"I media nascondono, istituzioni assenti": Polizia e Carabinieri da soli a fronteggiare gli estremisti
Prossimo articolo"WhatsApp potrebbe inserire la funzione 'trillo' per chi ignora i messaggi"