Condividi

Bollo auto, c’è la svolta: esenzione per tre anni (ma non per tutti)

Il provvedimento è in vigore da qualche mese, ma il neoassessore regionale lombardo al Bilancio, Finanza e Semplificazione Davide Caparini

a margine di una presentazione dei dati riguardanti la Regione Lombardia ha voluto ricordare che in Lombardia è stata confermata anche per il 2018 l’esenzione dal bollo per tre anni per chi acquista un’auto nuova o usata, a patto che non sia una Diesel.

In Lombardia l’esenzione triennale dal pagamento del bollo è riconosciuta se i veicoli rottamati sono di proprietà dell’acquirente o dei componenti del suo nucleo familiare. L’esenzione è riconosciuta anche in regime di leasing.

 

Risultati immagini per bollo auto

Per chi vale l’esenzione del bollo auto

Spiega Today che l’esenzione dura tre anni e riguarda le automobili ad uso privato di cilindrata non superiore a 2.0 litri (2.000 c.c.).

L’esenzione del bollo vale per le auto nuove o usate senza vincoli legati alla classe di omologazione, che può essere Euro 5 o Euro 6, a patto che il motore sia alimentato a benzina. Dalla misura sono escluse le auto diesel, che emettono più sostanze nocive per l’uomo rispetto a quella benzina.

In cambio però bisogna far demolire un veicolo a benzina nelle classi di inquinamento Euro 0, 1 (immatricolati cioè prima del 1995) o diesel Euro 0, 1, 2, 3 (prima del 2006).

L’esenzione triennale dal pagamento del bollo è riconosciuta se i veicoli rottamati sono di proprietà dell’acquirente o dei componenti del suo nucleo familiare il nuovo veicolo.

 

Bollo: in Lombardia esenzione per 3 anni. Ecco come ottenerla

 

Ricordiamo che il bollo auto è una tassa regionale calcolata in funzione della potenza in Kw del motore, che tiene conto però anche della classe di inquinamento dell’auto.

Rottamando l’auto si usufruisce inoltre di uno sconto pari a 90 euro.

Va ricordato inoltre che tutti i proprietari possono continuare a beneficiare della riduzione del 10% della tassa automobilistica e di altri servizi, tra cui il rimborso automatico di eventuali versamenti non dovuti, aderendo alla modalità di pagamento in domiciliazione bancaria.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedentePaura a Cremona, nigeriano accoltella poliziotto poi tenta di scaraventarlo dalle scale
Prossimo articoloGiorgio Napolitano è stato operato, fa deboli progressi