Il bollo auto e la novità ufficiale: molto utile da sapere

Il Tar del Lazio ha sospeso la decisione del Garante della concorrenza e dei consumatori (l’Antitrust) che lo scorso 16 dicembre ha multato l’Aci per le commissioni scaricate sugli automobilisti che pagavano il bollo con la carta di credito oppure con il Bancomat.

Come riporta Repubblica, il Tribunale amministrativo ha accolto la richiesta dell’Aci di “tutela cautelare” e si esperimerà in merito il 6 dicembre 2017. L’automobilista potrà quindi pagare il bollo tramite pagamento elettronico fino al prossimo dicembre, con il versamento di un surplus pari a 1,2% dell’imposta. Proprio questa eccedenza era stata contestata dall’Antitrust.

“L’Aci – si legge in un comunicato – attende con serenità il giudizio di merito” certa della “correttezza del proprio operato. I costi richiesti all’utenza sono sempre stati ad esclusiva copertura dei costi vivi dei servizi bancari per i pagamenti con carte di credito, adottando lo stesso modus operandi delle altre Amministrazioni pubbliche che offrono servizi di pagamento online.