Il lavoro delle Forze dell’Ordine non serve a niente: arrestato per la seconda volta in dieci giorni

Bologna: ladro d’auto arrestato due volte in dieci giorni

Arriva da Bologna l’ennesima dimostrazione che il lavoro delle Forze dell’ordine non serve a nulla

Due italiani sono stati sorpresi dalla Polizia in via della Bova a Bologna mentre con un martello frangi-vetro stavano cercando di rompere il finestrino di un’auto.. E fin qui, nulla di strano. Due ladruncoli, una storiella come tante.

Non fosse per il piccolo dettaglio che il più giovane era già stato beccato per lo stesso reato il 25 Dicembre e non ha rispettato il divieto di dimora

 

 

Da notare, tra l’altro, che l’episodio si è verificato non lontano dalla caserma ‘Smiraglia’. Una presa in giro.

I due, ci informa Repubblica, sono un 48enne barese e un 24enne di Battipaglia.

Arrestati dalla polizia per tentato furto aggravato in concorso, l’episodio si è verificato attorno alle 22.30.

Alla vista dei poliziotti, i ladri hanno provato a fuggire, ma sono stati bloccati in via Berti.

Sono risultati entrambi già noti. il 24enne era finito in carcere sempre per furto nelle auto il giorno di Natale e poi il giudice aveva stabilito per lui un divieto di dimora a Bologna.

Il 48enne, invece, ha precedenti per reati contro il patrimonio e in materia di stupefacenti.

 

Le indagini proseguono per accertare se i due pugliesi sono responsabili anche di altri episodi.

Nelle ultime settimane, infatti, la polizia ha intensificato i controlli dopo i tanti episodi di furto all’interno di auto che si sono verificati in città.

Diversi cittadini avevano chiamato le forze dell’ordine denunciando vetri in frantumi e auto ripulite in via della Grada, via Boldrini, via Oberdan e infine via della Bova.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche