Bologna, romeno aiutato da dei senzatetto aggrediscono i Carabinieri

Hanno visto un ragazzo malmenare con violenza una ragazza, sbattendola contro la pensilina del bus in via Indipendenza, di fronte all’Autostazione: così i carabinieri del nucleo Radiomobile sono intervenuti per fermare il giovane – un ragazzo rumeno di 24 anni -, che però alla loro vista ha dato ancora più in escandescenze tirando calci e pugni ai militari. Anche un’auto di passaggio della Guardia di Finanza si è fermata per dare manforte, mentre la giovane picchiata si è data alla fuga, sconvolta.

L’AIUTO DEI SENZATETTO

Per fermare il 24enne, i carabinieri hanno estratto il taser, cercando di intimidirlo con il tasto “Warning Arc”, che emette cioè soltanto la luce e il rumore dell’oggetto, senza colpire. Ma il ragazzo ha continuato a picchiare i carabinieri – uno di loro ha ricevuto 5 giorni di prognosi per una ferita alla mano – e così i militari hanno sparato due dardi dal taser, bloccandolo.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche