Bomba contro i nostri militari in Somalia, morti quattro studenti: ma nessun tg ne ha parlato

Una esplosione ha colpito e danneggiato a Mogadiscio un blindato “Lince”, con a bordo quattro militari italiani,che non hanno riportato ferite.

La notizia, come sottolinea il blog “voce del patriota”, unici insieme a rainews a riportare il fatto – avrebbe dovuto aprire tutti i TG ma, ovviamente, non è avvenuto

Morti invece quattro studenti somali che si trovavano nei pressi del convoglio di cinque mezzi preso di mira dll’auto bomba.

L’attentato è stato rivendicato dal gruppo jihadista “al-Shabaab” con un comunicato della emittente “Radio Andalus”, controllata dai jihadisti.

Lo stato maggiore italiano assicura che “i militari italiani sono rientrati alla base con gli stessi mezzi”.

I militari italiani scampati all’attentato, si trovano a Mogadiscio nell’ambito nella missione Eutm, finalizzata al rafforzamento del Tfg,

il governo Federale di Transizione somalo, e hanno il compito di fornire consulenza militare a livello strategico alle istituzioni di difesa somale e addestramento ai soldati.

Nel momento dell’attacco, scrive il blog, il convoglio italiano al rientro di alcune esercitazioni, stava percorrendo la strada principale di Mogadiscio, e comprendeva 5 blindati.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche