Condividi

Colpita la città di Surabaya, una delle più grandi del Paese.

Bilancio di almeno 9 morti e 40 feriti. Trovato un quarto ordigno inesploso. L’Isis rivendica

Una serie di esplosioni si sono verificate in tre diverse chiese nella città indonesiana di Surabaya, provocando numerosi morti e feriti. Si tratterebbe di attacchi bomba.

Un portavoce della polizia ha detto a una tv indonesiana che ci sono “morti e feriti” Uno degli attentatori suicida nel triplice attacco contro chiese cristiana questa mattina a Surabaya era una donna velata che si è fatta saltare in aria assieme ai suoi due figli piccoli.

Lo ha riferito la polizia indonesiana ai media.

Secondo numerose fonti, i morti sarebbero 10 ed almeno quaranta i feriti

Indonesia, attacchi ravvicinati in 3 chiese: bombe uccidono diverse persone

Il coinvolgimento di una seconda donna in un’altra delle tre esplosioni, riportato da testimoni, non è ancora stato confermato dalle autorità.

Nel video delle telecamere di sicurezza, si vede un altro attentatore entrare nel cortile di una chiesa a bordo di un motorino, facendosi esplodere non appena passato il cancello _

Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRompe la faccia ad un poliziotto: era già stato espulso. L'agente "Sono ferito nell'orgoglio.."
Prossimo articoloScolaresca in gita a Venezia, studentessa violentata da due coetanei: salvata da un compagno