Condividi

Bonus gas, questo sconosciuto: ecco cos’è e come fare domanda

E’ arrivato il bonus gas. Di cosa si tratta?

Facile, il bonus gas è una riduzione sulle bollette del gas riservata alle famiglie a basso reddito e numerose.

Il bonus viene corrisposto con modalità differenti a seconda se la richiesta riguardi un impianto individuale (cliente diretto) o un impianto centralizzato (cliente indiretto).

Per i clienti indiretti l’erogazione avviene attraverso l’emissione di un bonifico domiciliato erogato in un’unica soluzione.

 

Il bonifico domiciliato è un sistema di pagamento per cui il titolare del bonus, a seguito dell’accettazione della domanda di bonus

recandosi presso un ufficio postale con il documento di identità e il codice fiscale ritira la somma di denaro cui ha diritto.

 

Mentre per i clienti diretti, l’erogazione avviene attraverso la bolletta del gas.

Non avviene in un’unica soluzione ma l’ammontare annuo è suddiviso nelle diverse bollette corrispondenti ai consumi dei 12 mesi successivi alla presentazione dell’istanza.

Chi può accedervi?

Potrà accedere al bonus gas chi produce un reddito familiare inferiore a 8.107,50 euro annui.

In caso di nucleo familiare con più di 3 figli la cifra sale a a 20.000 euro.

Possono ottenere il bonus tutti i clienti domestici intestatari di un contratto di fornitura di gas naturale (dunque non società o aziende), per la sola abitazione di residenza.

Il bonus dura dodici mesi e dà diritto ad uno sconto sulla bolletta. L’importo dello sconto dipende da una serie di variabili (componenti della famiglia, zona climatica etc). A questo link è possibile calcolare l’importo dello sconto.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteInfluenza, rimandata a casa dall’ospedale: muore a 38 anni
Prossimo articoloServizi non richiesti su smartphone, la polizia postale rilancia l'allerta: ecco come bloccarli