Bonus luce e gas: come ottenere sconti ed esenzioni per reddito

Come ottenere il bonus.

Per usufruire del beneficio il cittadino, che ne ha diritto, deve presentare una domanda al comune di residenza o presso l’ente designato dal Comune. Solitamente i comuni affidano a i Caf il compito di fornire il servizio. Per prima cosa l’interessato deve scaricare l’apposito modulo che si trova sul sito dell’autorità per l’energia elettrica e il gas. Il cittadino può anche utilizzare un unico modulo per entrambe gli sconti, ossia il “modulo A”, anch’esso rintracciabile sul sito dell’Autorità.

Una volta compilato il documento, il cittadino dovrà anche essere in possesso della carta di identità, della dichiarazione ISEE, del numero di codice Pod per la fornitura elettrica o il codice Pdr per la fornitura di gas. Ricordiamo che il codice Pod identifica il punto fisico in cui l’energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale; il Pdr assolve la stessa funzione del Pod ma in riferimento al gas. Entrambi i codici Pod e Pdr sono riscontrabili nella propria bolletta. In caso di cambio di residenza il cittadino dovrà presentarsi all’ufficio del nuovo comune di apparteneza con l’apposito modulo di variazione e così il bonus verrà trasferito sul nuovo contratto di fornitura elettrica.

Il bonus ha una durata di 12 mesi e alla scadenza l’interessato dovrà ripresentare la domanda.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche