Boom di falsi operatori Hera nel ravennate: come riconoscerli

A tal proposito, InRete Distribuzione Energia precisa che nessun operatore Hera è stato incaricato di effettuare questo tipo di attività. L’installazione di dispositivi di questo genere non è obbligatoria e pertanto non verrà effettuato alcun controllo da parte delle autorità per verificare se i cittadini hanno dotato le proprie abitazioni di tale apparecchiatura.

Nessun operatore InRete o di una società che identificandosi opera per conto del gruppo Hera è autorizzato a chiedere denaro per effettuare il cambio di un contatore gas con uno elettronico, essendo la sostituzione non onerosa per gli utenti.

ravennatoday

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche