Arma in lutto: addio a Claudio Santoro. Ancora un Carabiniere caduto nella battaglia contro il Coronavirus

Aveva 57 anni, faceva il Carabiniere, è l’ennesima vittima del Coronavirus.

Il Brigadiere Capo Claudio Santoro, addetto al Nucleo Comando della Compagnia Carabinieri di Lucera (FG), aveva due figlie.
A comunicare l’ennesimo lutto è stato il comando generale dell’Arma dei Carabinieri.

Il cordoglio dell’Arma su Facebook

“Un altro figlio dell’Arma, dopo aver lottato con dignità, se n’è andato. Nella notte, si è spento a 57 anni il Brigadiere Capo Claudio Santoro, militare di provata esperienza del Comando Compagnia Carabinieri di Lucera (FG).
I colleghi, così come tutti noi, terremo a mente la tua profonda competenza, facendone tesoro.
Ai tuoi familiari, il nostro commosso abbraccio.”

Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini

«Mi unisco al profondo dolore che ha colpito la famiglia del Brigadiere Capo Santoro, che dopo aver combattuto contro il contagio del Covid19 si è spento questa notte nell’ospedale di Foggia. Un tragico avvenimento che testimonia lo straordinario senso del dovere e la forza irreprensibile che accompagna ogni giorno il servizio dei nostri Carabinieri. A tutti loro va l’abbraccio della Difesa e degli italiani. Per l’Arma un bilancio finora altissimo, in una regione dove la sua presenza capillare, anche grazie a Reparti di eccellenza recentemente costituiti, è garanzia imprescindibile di sicurezza e legalità per tutti i cittadini». Così il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini che ha voluto rivolgere le sue condoglianze alla famiglia del Brigadiere Capo Claudio Santoro.