Bufera sulla Polizia Locale di Opera per la pubblicazione di questa foto

Parole che non son bastate a giustificare l’immagine e che, anzi, hanno suscitato la reazione indignata di diversi utenti: “Che bravi questi sotto-poliziotti – scrive qualcuno – sono riusciti a chiudere in gabbia un sospettato in soli due contro uno! La foto con l’animale catturato, stile safari d’agosto, è il top”. C’è poi chi bolla l’accaduto come un “gravissimo errore”.

“Non smetteremo mai di ringraziarvi per il lavoro che fate – si legge in un commento – ma mostrare un uomo che, peraltro, non è neppure condannato ma solo in stato di fermo in attesa di accertamenti è illegale, degradante e inumano”. E mentre c’è chi parla di “foto vergogna” e “gogna medievale”, molti fanno notare che si tratta di “troppa spettacolarizzazione”. E ancora: “Va bene l’intervento – denuncia un utente – ma non la foto”.

Qualcun altro loda invece la vicenda definendo “bravissimi” i due vigili. Sulla polemica è intervenuto anche il sindaco di Opera, Antonino Nucera, che ha condiviso sul proprio profilo Facebook la stessa immagine, scrivendo che il fermato è un “molestatore seriale, pluripregiudicato e con provvedimento di espulsione a carico” che “è stato arrestato dagli agenti della polizia locale di Opera presso l’area mercato comunale mentre molestava alcuni passanti che si rifiutavano di consegnargli soldi”.