Avezzano, la denuncia di una mamma: ” I bulli hanno spezzato un braccio a mio figlio di 10 anni”

L’AGGRESSIONE

Dopo una discussione verbale, infatti, il figlio di dieci anni sarebbe stato picchiato: un coetaneo l’avrebbe afferrato al collo bloccandolo, mentre l’altro l’avrebbe colpito prima con un calcio allo stomaco e successivamente con un altro calcio al braccio sinistro che ha provocato la frattura dell’osso, come da referto medico rilasciato dal Pronto soccorso dell’ospedale di Avezzano.

Nell’esposto si spiega: “Una violenza inaudita e gratuita, tanto più che anche in passato mio figlio è stato oggetto di episodi di bullismo”, racconta la madre, “e in più circostanze ho rappresentato queste situazioni ai genitori degli altri bambini, i quali hanno sempre preso sottogamba quanto accadeva. Stanca della situazione, e visto l’ultimo grave episodio, ho deciso di presentare una denuncia”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche