Condividi

Fragolina era il nome del cane che si è lasciato morire di tristezza dopo essere stato abbandonato 4 volte in quattro anni.

Era una femmina di bracchetto. I continui passaggi da una famiglia all’altra le hanno provocato così tanta sofferenza da ucciderla.

Dopo 4 abbandoni, la piccola è stata adottata da alcuni cacciatori dell’Astigiano, in Piemonte, che hanno deciso di trascurarla perché era sorda e quindi inutile per la caccia.

Così, dopo l’ennesimo rifiuto, il cane ha ceduto al dolore ed è stato trovato senza vita in un box.

A denunciare la storia è stata l’associazione L.I.D.A Ciriè Valli di Lanzo e l’eèpisodio è stato riportato da tgcom24. L’associazione L.I.D.A. è attiva nella protezione degli animali. “Benché fosse una cagnolina dolce e molto bella, era purtroppo sorda.

Già dopo i precedenti rifiuti si era mostrata depressa pur senza avere problemi di salute specifici. Quattro sono i proprietari che le hanno provocato tali sofferenze da ucciderla.

Per questo, soprattutto con questo tipo di cani d’ora in poi faremo maggiore attenzione a non darli ai cacciatori”, ha raccontato a Repubblica Laura Masutti, la responsabile dell’organizzazione.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteGravissimo episodio di violenza in carcere, detenuto spacca una gamba a un poliziotto. I colleghi: "è un bollettino di guerra"
Prossimo articoloTerni, ragazza stuprata in un parcheggio: arrestato un egiziano

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.