Tragedia nel calcio: giocatore di 22 anni del Lokomotiv Mosca muore per infarto, si stava allenando da solo

Tragedia nel calcio.

Innokentiy Samokhvalov, 22 anni, difensore della Lokomotiv Mosca, club della Prima divisione russa, è morto oggi mentre svolgeva una sessione d’allenamento, probabilmente per infarto. Lo ha annunciato lo stesso club della capitale russa, spiegando che il decesso è «avvenuto durante una seduta d’allenamento individuale».

In Russia, come per il resto della popolazione, i calciatori sono in isolamento nel tentativo di contribuire a bloccare il diffondersi del coronavirus. Il calciatore lascia la moglie e un figio. «Innokentiy si è sentito male in una sessione individuale a domicilio – il tweet della Lokomotiv Mosca -. Le circostanze che hanno provocato la sua morte devono ancora essere accertate».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche