Condividi

Sarà venerdì la giornata clou per l’emergenza caldo in Italia.

Gli esperti di 3BMeteo sottolineano che venerdì sarà la Val Padana l’area più calda della Penisola, con il termometro che toccherà i 40°C in Piemonte, specie tra le province di Alessandria ed Asti.

Sulle basse pianure di Lombardia ed Emilia le massime oscilleranno tra i 36 e i 39°, ma in generale saranno tutte le regioni settentrionali a boccheggiare, soprattutto a causa dei valori di umidità in netto rialzo, che creeranno disagio anche di notte.

 

Secondo il bollettino del ministero della Salute, il 28 giugno sedici città saranno contrassegnate con il bollino rosso  Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Napoli, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Venezia, Verona, Viterbo, mentre sabato il livello di allerta scenderà e interesserà quattro città.

Le città contrassegnate con il bollino rosso nella giornata di sabato sono tutte nel Lazio

Frosinone, Latina, Viterbo e Roma. In particolare, la Capitale è l’unica città d’Italia ad avere il bollino rosso per tre giorni di seguito.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteScandalo affidamenti "ricordi che non volevi vederlo perché avevi paura?" le domande rivolte alla bimba dagli assistenti sociali
Prossimo articoloVietato fumare sulla battigia e in mare dal 15 luglio: anche a Pesaro multe fino a 500 euro. Ma in tutta Italia si moltiplicano le ordinanze antifumo

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.