Condividi

Caldo e incendi, i serpenti si rifugiano nei giardini delle case: è panico

E’ allarme serpenti in alcuni comuni dei Castelli Romani. Il caldo eccezionale e gli incendi hanno costretto colonie di serpenti, per la maggior parte innocui, a stazionare vicino agli abitati. Ieri un biacco, serpente molto utile all’habitat boschivo, si è introdotto nel giardino di una famiglia di via Delle Colonnelle ad Albano, creando scompiglio.

I residenti della villetta si sono barricati in casa, allarmati per le dimensioni del serpente, ed hanno chiamato gli agenti della Polizia Locale di Albano che ha chiesto l’immediato intervento dei veterinari dell’Asl. In un battibaleno l’innocuo biacco, lungo circa un metro e mezzo, è stato catturato e liberato nei boschi a ridosso dell’abitato di Ariccia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLancia acido addosso alla moglie e fugge con i due figli piccoli, choc a Forlì
Prossimo articoloUn papà ha trovato un modo per prevenire la morte infantile in culla