Caltanissetta, maxi fuga dal Cara: 100 migranti inseguiti dalle forze dell’ordine

La gran parte dei fuggitivi era in quarantena ma nessuno era risultato positivo. Il sindaco: “Non ne vogliamo più di migranti”. Cominciato lo svuotamento dellʼhotspot di Lampedusa. Il Viminale emana bando per nuova nave quarantena

Caltanissetta – Sono circa un centinaio di migranti ospiti del Cara di Pian del Lago sono fuggiti dal centro di accoglienza.

Una decina sarebbero stati intercettati. Adesso sono diverse le squadre di ricerca messe in campo tra militari e agenti della polizia. In tutto nel centro erano presenti 350 persone.

Le persone in fuga fanno parte del gruppo di profughi trasferiti nel centro nisseno per il periodo di quarantena obbligatoria. Molto forti, dopo questo ennesimo episodio, le parole del Sindaco di Caltanissetta.

“Chiederò al governo di non inviare più immigrati a Pian Del Lago – ha detto – Sono tutti negativi ai tamponi, ma non è questo il punto – spiega ancora – chiedo la massima sicurezza della struttura. Perché in questo modo non si possono contenere. Ho appurato che 10 di loro sono stati individuati e riportati al centro e di questo ringraziato il questore. Ma così non si può continuare. Stando a quanto è accaduto oggi evidentemente non ci sonore condizioni di sicurezza adeguate”

 

*foto di repertorio

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche