campionessa di short track rischia la vita

La campionessa mondiale di short track, Lara van Ruijven, 27 anni, si trova in coma artificiale. Le sue condizioni sono molto gravi ed è in pericolo di vita. La notizia del ricovero e del malessere che ha colto l’atleta olandese ha destato preoccupazione e grande scalpore, nulla lasciava presagire cosa le sarebbe successo nelle ultime ore. La donna ha avvertito un malore durante un allenamento con la nazionale sui Pirenei ed è stata immediatamente trasportata all’ospedale di Perpignan.

La situazione di van Ruijven è apparsa subito molto seria, come testimoniato dall’esito degli esami a cui è stata sottoposta al momento del suo arrivo nel nosocomio: i medici le hanno diagnosticato quello che in gergo è definito un “disordine autoimmune”, una sorta di alterazione funzionale che ha provocato un’emorragia interna. Nonostante le prime cure ricevute e due operazioni alla quale è stata sottoposta, il quadro clinico è peggiorato al punto che lo stesso allenatore della selezione “arancione” non è riuscito a nascondere l’ansia per lo stato di salute dell’atleta. “Lara sta combattendo per la sua vita”, ha ammesso il tecnico, Jeroen Otter.

Le ultime news che giungono dall’ospedale hanno alimentato angoscia tra i compagni di squadra di van Ruijven. Ed è anche per questa ragione che la selezione olandese ha deciso di restare in ritiro nella località transalpina di Font Romeu (zona situata nel dipartimento dei Pirenei Orientali).

Nel palmares della 27enne atleta olandese spiccano la medaglia di bronzo conquistata alle Olimpiadi nella staffetta che la vide protagonista ai ai Giochi di Pyeongchang 2018 e il titolo di campionessa mondiale dei 500 metri. Avversaria delle azzurre Arianna Fontana e Martina Valcepina, Lara van Ruijven adesso si trova a gareggiare nella prova più difficile della sua carriera, l’unica nella quale conti vincere: salvare la propria vita.

 

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche