Canada, pullman investe un treno, «Sei morti e 11 feriti»

SOS1307413Canada, 19 settembre 2013 – Diverse vittime in Canada per uno scontro tra un pullman a due piani e un treno. L’incidente si è verificato all’ora di punta a un passaggio a livello della capitale, Ottawa, mercoledì mattina. I vigili del fuoco hanno spiegato che ci sono numerosi morti, un primo bilancio registrava cinque vittime e 30 feriti, 11 dei quali considerati in condizioni critiche: uno di questi è morto dopo il trasporto all’ospedale, portando il totale dei morti a sei.

Il pullman alle 08:48 locali (14:48 in Italia) ha forzato il passaggio a livello – secondo diverse testimonianze regolarmente abbassato – nella periferia occidentale della città investendo un vagone di un convoglio in transito, lanciato a forte velocità. La parte anterioredell’automezzo appare completamente squarciata.

Una prima ipotesi parla di un malore dell’autista come causa del terribile incidente. Il bus, infatti, ha proseguito la corsa abbattendo le sbarre senza nemmeno rallentare. Mark Messier, portavoce dei vigili del fuoco di Ottawa, ha spiegato all’emittente Cp24 che vittime e feriti erano tutti a bordo del bus, mentre sul treno, nonostante il deragliamento di tre dei vagoni e l’intraversamento del locomotore, non si sono registrati feriti. Lo ha confermato anche Via Rail, gestore del traffico ferroviario nazionale.

L’incidente si è verificato poco lontano da una stazione ferroviaria. Numerosi testimoni sia sulle banchine sia nelle auto in coda assicurano che il passaggio a livello era regolarmente abbassato: «(Il pullman) è andato contro al treno – ha spiegato Pascal Lolgis – Semplicemente, non si è fermato». Mark Cogan ha aggiunto: «Stava arrivando il treno, e ho notato che nella corsia preferenziale l’autobus a due piani continuava ad andare. Ho pensato ci fosse un sottopassaggio, ma ha superato la barriera e colpito il treno. E poi è stato l’inferno». Alcuni superstiti del pullman assicurano di aver urlato all’autista di fermarsi, invano.

Si tratta del secondo grave incidente che coinvolge un treno canadese nel giro di pochi mesi. Il 6 luglio un treno era deragliato nei pressi di Lac Mégantic investendo un paese, esplodendo e causando 47 vittime. La Transportation Safety Board canadese ha evidenziato che nell’ultimo decennio nel Paese si sono verificati 257 incidenti in cui treni passeggeri si sono scontrati con veicoli ai passaggi a livello. Diversi funzionari, ha riferito la Board, hanno chiesto al governo di fare di più per prevenire questo tipo di incidenti. (corriere.it)