Cancro al seno: a Napoli al via la sperimentazione del vaccino terapeutico

Cancro al seno: a Napoli al via la sperimentazione del vaccino terapeutico

Pascale in prima fila a livello mondiale: la somministrazione inizierà nel 2018. La struttura partenopea unica in Italia

Un vaccino terapeutico contro il tumore mammario. I risultati di uno studio preliminare condotto in Usa e Taiwan sono stati presentati al congresso Asco (American Society of Clinical Oncology) di Chicago. La ricerca è stata ritenuta così interessante che gli esperti hanno deciso di intraprendere uno studio clinico di fase 3 mondiale (sperimentazione definitiva sui pazienti per valutare l’efficacia di un farmaco, ndr). E tra i coordinatori della ricerca è stato selezionato il professor Michelino De Laurentiis, direttore di Oncologia medica senologica del Pascale di Napoli.

Lo studio, altamente innovativo, prevede la somministrazione del vaccino “anti Globo” come terapia adiuvante (cioé da somministrare successivamente all’intervento chirurgico effettuato per rimuovere la massa tumorale. Saranno coinvolte le donne colpite dal tumore cosiddetto “triplo-negativo” (sottotipo ad alta aggressività) con l’obbiettivo di aumentare le percentuali di guarigione. Ovviamente, si tratta di un protocollo di cura e non di prevenzione come talvolta induce a pensare la parola “vaccino”.

“Lo studio apre nuovi scenari nella cura del cancro mammario – spiega De Laurentiis – perché offre un’opzione terapeutica nuova e potenzialmente ben tollerata per neoplasie così aggressive”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche