Il fiuto del Carabiniere è infallibile anche fuori servizio: 5 rom in manette!

Era fuori servizio, ma quando ha visto cinque persone muoversi furtivamente si è sentito in dovere di intervenire. E’ così che un maresciallo dei Carabiniere ha fermato e fatto arrestare cinque rom intenti a compiere un furto. Il militare, in forza al Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trionfale, stava facendo rientro a casa sua, in via Gianfrancesco Albani in zona Aurelia. Era a bordo della sua moto quando ha notato cinque persone che si stavano arrampicando su un balcone situato al primo piano di uno stabile.
Avendo subito capito cosa stesse accadendo, ha avvertito immediatamente i colleghi del Nucleo Operativo della Compagnia Trionfale che dopo pochi minuti sono arrivati sul posto e hanno bloccato i ladri.
Appena in tempo: i cinque rom avevano già forzato la porta finestra ed erano entrati nell’appartamento.

Sono finiti tutti in manette. I cinque ladri sono nati a Roma ma di origine rom e di età compresa tra i 16 e i 31 anni.
Hanno tutti precedenti. Ora dovranno rispondere dell’accusa di furto in abitazione in concorso. Il 16enne è stato accompagnato presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli, gli altri quattro, tutti maggiorenni, sono stati accompagnati in caserma, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo.

Riccardo Ghezzi
Roma, 24/1/2017