Condividi

Due persone sono state fermate nell’ambito delle indagini sull’omicidio del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega, accoltellato a morte stamani a Roma nel corso di un servizio contro un tentativo di estorsione. I fermati sono cittadini americani.

Almeno quattro persone si trovano in caserma per essere ascoltate nell’ambito delle indagini sulla morte del carabiniere ucciso a Roma nella notte con alcune coltellate mentre era in servizio.

“Quando ho sentito Mario urlare ho lasciato quell’uomo e ho provato a salvarlo, perdeva molto sangue”. E’ quanto avrebbe raccontato il collega del vicebrigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega, ucciso in servizio la scorsa notte a Roma.

L’aggressione è avvenuta in via Pietro Cossa, nel quartiere Prati. Da una prima ricostruzione, il vice brigadiere 35enne durante un servizio con alcuni colleghi stava fermando due uomini considerati responsabili di furto e estorsione quando uno di loro avrebbe estratto il coltello ferendolo più volte, il vice brigadiere, Mario Cerciello Rega, è morto poco dopo in ospadale. L’uomo sarebbe stato ucciso per cento euro: è questa la cifra che sarebbe stata chiesta in cambio della restituzione di un borsello rubato dai due. Quello che in gergo si chiama “cavallo di ritorno”. I due sono al momento ricercati.

“Questa vicenda appare più complessa di un banale ‘cavallo di ritorno'”. E’ quanto filtra da ambienti investigativi in relazione al furto che ha causato l’operazione nella quale è stato ucciso il vice brigadiere Cerciello Rega. In sostanza da quanto si apprende le indagini vanno avanti non solo per appurare la dinamica dell’omicidio ma anche per accertare le modalità e le finalità del furto della borsa sottratta un cittadino a Trastevere. L’interrogatorio dei 2 sospetti potrebbe risultare fondamentale anche su quest’ultimo punto.

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso: i funerali nella stessa chiesa dove si era sposato appena un mese fa

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso, parla un poliziotto: “abbiamo paura di estrarre la pistola e sparare anche contro un uomo armato che ci può uccidere”

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso, Rita Dalla Chiesa pesantissima contro Saviano: “senza vergogna, la scorta si ribelli”

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso a Roma, la rabbia dei colleghi del SIM Carabinieri: “nessuno ci ha ascoltati, siamo stati abbandonati dalla politica”

 

Un uomo porta l’alta uniforme dei carabinieri all’ospedale Santo Spirito dove morto il carabiniere accoltellato in via Pietro Cossa (ANSA)

LEGGI ANCHE: Mario Rega Cerciello era sposato da poco, la testimonianza degli amici: “Lei viveva per lui, è una tragedia”

LEGGI ANCHE: Mario, il Carabiniere ucciso a coltellate, era sposato da appena 43 giorni

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso a coltellate, Salvini “pagheranno fino in fondo, galera a vita”. Di Maio “grande dolore per lo Stato”

LEGGI ANCHE: Carabiniere ucciso a coltellate da due nordafricani: l’identikit dei ricercati

LEGGI ANCHE: Intervento finisce in tragedia: Carabiniere ucciso a coltellate

LEGGI ANCHE: Mario, 35 anni. Chi è il Carabiniere ucciso in servizio questa notte a Roma

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteCarabiniere ucciso: i funerali nella stessa chiesa dove si era sposato appena un mese fa
Prossimo articoloPadova, 400 euro di multa se si viene sorpresi a bestemmiare

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.