Carabiniere ucciso, il padre di Elder: “Resoconto incompleto, vogliamo la verità”

Auspica che la verità sulla morte del vice brigadiere Mario Cerciello Rega e dunque sul ruolo di suo figlio venga fuori, la famiglia di Finnegan Lee Elder, uno dei due ragazzi americani fermati per l’omicidio del carabiniere avvenuto a Roma nella notte tra il 25 e il 26 luglio.

“RESOCONTO INCOMPLETO”

Dichiarazioni giunte direttamente da San Francisco, in California, attraverso uno degli avvocati della famiglia, Craig Peters, che davanti la casa degli Elder ha letto il comunicato stampa inviato a seguito della visita del padre del giovane in Italia: “Abbiamo l’impressione che l’opinione pubblica abbia avuto un resoconto incompleto della verità degli eventi – ha spiegato Peters – per questo auspichiamo che la verità venga fuori e nostro figlio torni presto a casa”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche