Condividi

Alluvione a Colorno: il Maresciallo dei Carabinieri Filippo Collana si tuffa nel torrente in piena e salva un uomo

Si è buttato nel fiume gelido, un vero eroe questo Carabiniere che ha salvato un 35enne dalla violenza del torrente nel quale è finito

L’uomo era in preda al panico  dopo aver visto l’acqua sommergere la sua abitazione.

L’autore dell’eroico gesto è Filippo Collana, un Maresciallo dei Carabinieri di 41 anni,  comandante della stazione di Colorno.

Collana, informato dalla protezione civile di una famiglia in difficoltà nella frazione di Copermio, insieme a un volontario si è subito recato nell’area golenale.

All’arrivo dei soccorsi, la piena aveva già rotto un argine riversando tutta la propria violenza sulle abitazioni

 

 

Il livello delle acque ha oltrepassato in pochi minuti i due metri

In piena confusione il residente si è gettato da una finestra nella furia del torrente rischiando di annegare, ma per sua fortuna il maresciallo, giunto da poco si è immediatamente tuffato con ancora addosso giaccone, divisa e pistola.

Una decisione repentina che si è rivelata giusta: nonostante la forza del torrente, il maresciallo Collana è però riuscito a raggiungere il 35enne tirandolo a riva sull’argine maestro.

A completare le operazioni di soccorso sono stati i vigili del fuoco che hanno tratto in salvo gli altri occupanti dell’abitazione.

Ma chi è il Maresciallo Collana? Ha un profilo di tutta eccellenza questo Carabiniere. Vediamolo

Il Maresciallo Collana è un Carabiniere arruolatosi nel 1995, in passato ha lavorato nelle  Catturandi del Gruppo Carabinieri di Castello di Cisterna (Na), dove ha partecipato diverse indagini sui clan locali.

Nel 2000 ha frequentato, a Vicenza, il 5° corso Allievi Vicebrigadieri al termine del quale è stato nuovamente assegnato alla sezione Catturandi

Nel 2005 a Velletri, per il corso da Allievi Marescialli

Nel 2006 è stato assegnato al Comando stazione di Alessandria della Rocca (Ag)

Dopo un breve periodo è stato aggregato al Nucleo Operativo della Compagnia di Cammarata (Ag) dove si è nuovamene dedicato alle indagini a carico delle organizzioni criminali.

Nel 2008  è stato trasferito a Colorno come vicecomandante

Nel 2016 ne è diventato comandante

 

(si ringrazia l’Eco di Parma)

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteAlluvione in Emilia, altri mille evacuati. I fiumi esondano, oltre 2.100 sfollati in fuga dalle inondazioni
Prossimo articolo“Depistaggi nel caso Consip”. Sospesi i Carabinieri Gianpaolo Scafarto e Alessandro Sessa