Condividi

Una donna di 42 anni, di nazionalità bosniaca, è stata arrestata appena un’ora dopo essere stata scarcerata per aver borseggiato una donna in metro. L’episodio a Milano. La donna, che doveva scontare quasi 16 anni di carcere per furti e borseggi, era stata scarcerata perché al quinto mese di gravidanza.

Potrebbe essere un record: una donna di 42 anni è stata scarcerata e poi, nel giro di un’ora, nuovamente arrestata. L’episodio, riportato dall’agenzia di stampa Ansa, è accaduto a Milano. Protagonista una bosniaca che, nel carcere di San Vittore, doveva scontare un cumulo di pena di 15 anni e 9 mesi per furti e borseggi. La donna, finita dietro le sbarre il 28 marzo, ieri è stata scarcerata perché, essendo al quinto mese di gravidanza, ha ottenuto un decreto di differimento pena. La sua libertà è però durata circa un’ora.

Uscita attorno alle 17.30 dal penitenziario in piazza Filangieri, attorno alle 18.40 la 42enne è stata nuovamente arrestata dalla polizia in servizio sulla metropolitana milanese. Sembra che non sia riuscita a resistere al suo “vizio”: gli agenti l’hanno infatti bloccata dopo che la donna, salita sulla metro verde alla fermata di Sant’Agostino, la più vicina a San Vittore, aveva borseggiato una passeggera della metro a Sant’Ambrogio. La vittima della borseggiatrice è una donna di 61 anni. Per la 42enne sono nuovamente scattate la manette.

fonte

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteI 10 cibi che ci aiutano con la stanchezza primaverile
Prossimo articoloAmatrice, il principe Carlo tra le macerie ma il sindaco... Un rifiuto clamoroso...