Condividi

I Casamonica chiedono un risarcimento danni al Ministero dell’Interno Matteo Salvini perché ritengono ingiusto l’abbattimento delle loro abitazioni abusive, avvenuto a Roma alcuni mesi fa. Lo raccontano blastingnews e tgcom24.

“In passato, negli anni Ottanta, Novanta ho fatto un condono edilizio. Anche se la casa era abusiva non ho mai avuto un preavviso o un sequestro, eppure erano più di 40 anni che io ero su quel terreno”.

Con queste parole Luciano Casamonica è intervenuto a “Dritto e Rovescio”.

Nel corso della trasmissione di Rete 4, il componente dell’omonima famiglia rom ha fornito la sua versione in merito alla villa abusiva in cui viveva.

“Ci sono tante altre case abusive e nessuno le ha demolite. Solo perché io mi chiamo Casamonica, se mi fossi chiamato Rossi non mi avrebbero buttato giù la casa”.

Nel salotto di Paolo Del Debbio
, Luciano Casamonica spiega di aver chiesto un risarcimento, che come spiega il conduttore del programma si aggirerebbe attorno ai 5 milioni. E di fronte a tale cifra, gli opinionisti si indignano.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteEsplosione a Rocca di Papa, morto il sindaco "è stato l'ultimo a uscire dall'edificio, morto per senso del dovere"
Prossimo articoloUn poliziotto è stato picchiato a sangue da un gambiano

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.