Condividi

Otto carabinieri, tra cui il Generale Alessandro Casarsa (all’epoca dei fatti capo del Gruppo Roma) e il Colonnello Lorenzo Sabatino (ex capo del nucleo operativo di Roma), rischiano il processo per la morte di Stefano Cucchi. I reati contestati, a seconda delle posizioni, sono falso, omessa denuncia, favoreggiamento e calunnia. Per la procura “la catena di falsi sulla salute” sarebbe partita dal comandante Casarsa.

“Attestavano il falso sulle condizioni di salute di Cucchi” – Per il pm Giovanni Musarò, i militari “attestavano il falso in un’annotazione di servizio, datata 26 ottobre 2009, relativamente alle condizioni di salute di Stefano Cucchi, tratto in arresto dai militari del comando stazione di Roma Appia e tradotto presso le celle di sicurezza del comando di stazione Tor Sapienza nella notte fra il 15 e il 16 ottobre”.

I CARABINIERI SOTTO ACCUSA

Le accuse, che coinvolgono nel complesso 8 militari dell’Arma, riguardano anche Francesco Cavallo (all’epoca dei fatti tenente colonnello capoufficio del comando del Gruppo Roma); Luciano Soligo (già maggiore e comandante della Compagnia Montesacro), Massiliano Colombo Labriola (ex comandante della stazione di Tor Sapienza); Francesco Di Sano (all’epoca in servizio a Tor Sapienza); Tiziano Testarmata (comandante della quarta sezione del Nucleo investigativo) e il carabiniere Luca De Cianni, l’unico a cui è contestata la calunnia.

La catena dei falsi legata alle note sullo stato di salute di Cucchi, dopo l’arresto, parte da Alessandro Casarsa, all’epoca comandante del Gruppo carabinieri di Roma. I pm affermano che gli indagati “avrebbero attestato il falso in una annotazione di servizio, datata 26 ottobre 2009, relativamente alle condizioni di salute di Cucchi”. Per l’accusa il falso fu confezionato “con l’aggravante di volere procurare l’impunità dei carabinieri della stazione Appia responsabili di avere cagionato a Cucchi le lesioni che nei giorni successivi gli determinarono il decesso”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteModena, si lancia dal decimo piano con il nipote di 5 anni in braccio "Devo salvarlo"
Prossimo articoloBrasile, adolescenti progettavano attentati a Rio: arrestati dalla Polizia

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.