Condividi

A fuoco una fabbrica di alluminio a Casoria: le fiamme hanno divorato l’edificio, ed una enorme nube di fumo nero si è innalzata sui cieli cittadini e, in poco tempo, è stata avvistata anche a distanza di chilometri. Sul posto i vigili del fuoco, ma l’enorme nube di fumo nero che si è alzata dalla cosiddetta “terra dei fuochi”, già di per sé martoriata dal disastro ambientale, ha raggiunto ben presto la zona di Napoli Nord ed è ben visibile anche dal cuore del capoluogo partenopeo.

Leggi anche:  Svizzera: ha accento napoletano, non può lavorare

IGNOTE LE CAUSE

L’incendio stamane, giovedì 14 febbraio, poco prima delle 7. La fabbrica di alluminio si trova nei pressi della strada statale Sannitica, nel tratto in cui attraversa Casoria. Al momento ignote le cause dell’incendio: sul posto sono giunte diverse unità di vigili del fuoco. Anche da Napoli, infatti, l’enorme colonna di fumo nero è ben visibile, così come le fiamme che provengono dall’edificio. Paura anche sui social network, dopo che la notizia ha iniziato a circolare: in molti consigliano gli uni con gli altri di non uscire di casa e di non aprire le finestre. Sul posto i vigili del fuoco sono già al lavoro per cercare di domare le fiamme, che si sono sprigionate in maniera molto violenta all’interno della fabbrica di alluminio.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteRoma, rissa fra ultras alla vigilia della partita di coppa: quattro feriti, uno è grave
Prossimo articoloBolzano, guai per il consigliere leghista: "C'è una dj da violentare"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.