Catania, perde il controllo della moto e si schianta: muore finanziere di 48 anni

Un finanziere di quarantotto anni ha perso la vita in un tragico incidente stradale avvenuto in Sicilia.

LA DINAMICA DELL’INCIDENTE

Si chiamava Mario Famoso ed era originario di Acireale: la dinamica dello schianto, avvenuto nella galleria della diramazione dell’A18 verso Catania, è ancora da chiarire. Stando a quanto ricostruito finora, il finanziere era a bordo della sua moto, una Honda Transalp, e stava percorrendo quello conosciuto in città anche col nome di viale Mediterraneo quando a causa di un contatto con una automobile avrebbe perso il controllo del mezzo per poi schiantarsi sull’asfalto: sul posto è intervenuta la polizia stradale e un’ambulanza ma per Famoso non c’è stato purtroppo nulla da fare. Il conducente dell’auto, una Peugeot, coinvolto nell’incidente stradale è rimasto illeso: per effettuare i rilievi del caso il traffico è stato deviato da personale dell’Anas.

Un’intera città ora piange la scomparsa del quarantottenne, che lascia moglie e figli. Come ricostruito dai quotidiani locali, ad Acireale – dove era nato e dove viveva – la vittima era molto conosciuta per il suo lavoro ma anche per il suo carattere sempre disponibile e sorridente. Da anni, riporta Fanpage, il quarantottenne lavorava nel reparto del Servizio navale della Guardia di Finanza e in passato aveva coordinato importanti operazioni di soccorso di migranti nel Mediterraneo partecipando alle missioni Frontex e Triton. Aveva anche tenuto diversi corsi di formazione riguardanti il mare e la sicurezza in mare, anche fuori dall’Italia. Descritto anche come un marito amorevole e un padre amico e presente, sono tantissimi i ricordi che in queste ore chi lo conosceva e non solo sta affidando anche a Facebook, dove sono decine le fotografie del finanziere sempre col sorriso sul volto.