Catturato Cesare Battisti. Bolsonaro su twitter: “Salvini, il regalo sta arrivando”

Cesare Battisti catturato in Bolivia: arrestato da agenti dell’Interpol. Estradizione vicina. Il deputato federale Eduardo Bolsonaro, figlio del presidente Jair Bolsonaro – spiega Repubblica – celebra su Twitter l’arresto di Cesare Battisti, catturato a Santa Cruz de la Sierra in Bolivia. Scrive: “Ha ucciso un poliziotto, ha ucciso un padre davanti al figlio, ha sparato e lasciato un uomo paralitico, è stato condannato a vita per 4 omicidi e ha fatto parte del gruppo terroristico di sinistra in Italia Pac (proletari armati per il comunismo). Ciao Battisti, la sinistra piange!”. E aggiunge: “Matteo Salvini, il ‘piccolo regalo’ sta arrivando”, riferendosi a quanto aveva detto il padre appena eletto: “Il regalo del Brasile all’Italia? Sarà Battisti”.

Alla cattura di Cesare Battisti hanno partecipato agenti italiani e brasiliani. Secondo quanto confermano fonti italiane, l’ex terrorista dei Pac è stato arrestato a Santa Cruz de La Sierra, in Bolivia, dove gli investigatori ritenevano che si fosse nascosto Battisti, in fuga da settimane dopo il mandato di cattura spiccato dalle autorità brasiliane.

A confermare la notizia, anticipata dalla stampa, è stato Filipe Martins, consigliere speciale del presidente della repubblica Jair Bolsonaro. “Il terrorista italiano Cesare Battisti è stato arrestato in Bolivia e sarà presto portato in Brasile, da dove verrà probabilmente mandato in Italia, così da poter scontare l’ergastolo secondo la decisione della giustizia italiana”, scrive Martins sul suo profilo Twitter.