Condividi

Cesare Battisti catturato in Bolivia: arrestato da agenti dell’Interpol. Estradizione vicina. Il deputato federale Eduardo Bolsonaro, figlio del presidente Jair Bolsonaro – spiega Repubblica – celebra su Twitter l’arresto di Cesare Battisti, catturato a Santa Cruz de la Sierra in Bolivia. Scrive: “Ha ucciso un poliziotto, ha ucciso un padre davanti al figlio, ha sparato e lasciato un uomo paralitico, è stato condannato a vita per 4 omicidi e ha fatto parte del gruppo terroristico di sinistra in Italia Pac (proletari armati per il comunismo). Ciao Battisti, la sinistra piange!”. E aggiunge: “Matteo Salvini, il ‘piccolo regalo’ sta arrivando”, riferendosi a quanto aveva detto il padre appena eletto: “Il regalo del Brasile all’Italia? Sarà Battisti”.

Alla cattura di Cesare Battisti hanno partecipato agenti italiani e brasiliani. Secondo quanto confermano fonti italiane, l’ex terrorista dei Pac è stato arrestato a Santa Cruz de La Sierra, in Bolivia, dove gli investigatori ritenevano che si fosse nascosto Battisti, in fuga da settimane dopo il mandato di cattura spiccato dalle autorità brasiliane.

A confermare la notizia, anticipata dalla stampa, è stato Filipe Martins, consigliere speciale del presidente della repubblica Jair Bolsonaro. “Il terrorista italiano Cesare Battisti è stato arrestato in Bolivia e sarà presto portato in Brasile, da dove verrà probabilmente mandato in Italia, così da poter scontare l’ergastolo secondo la decisione della giustizia italiana”, scrive Martins sul suo profilo Twitter.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSissy Trovato è morta, ha perso la propria battaglia. Il dolore di amici e colleghi corre sul web
Prossimo articoloCina, crolla una miniera di carbone: 21 operai morti, 60 feriti