Condividi

Cellulare al semaforo: sospensione patente per 3 mesi

Per un messaggio sul cellulare si va in carcere e si perde la patente

Chi, mentre guida o attende il verde al semaforo, verrà trovato con il telefonino in mano, subirà la sospensione della patente da 1 a 3 mesi: è questo l’effetto dell’inasprimento delle sanzioni previste dalla revisione al codice della strada in via di approvazione, per come confermato recentemente dal viceministro ai Trasporti. Le nuove modifiche dovrebbero ricevere il via libera dal consiglio dei ministri entro il prossimo mese: un decreto legge, che pertanto sarà immediatamente efficace ed obbligatorio per tutti gli automobilisti, stabilirà sanzioni salatissime per chi viene trovato con il cellulare alla guida o anche al semaforo.

In realtà, l’uso del cellulare alla guida è già attualmente vietato non solo quando l’auto è in movimento, ma anche quando il mezzo è in sosta momentanea, come nel caso in cui si trovi fermo al rosso del semaforo in attesa di passare o comunque a motore acceso. Le nuove regole dunque agiranno solo sulle sanzioni.

Ricordiamo, peraltro, che l’uso del cellulare alla guida è una delle principali cause di incidenti stradali, a volte anche con morti o feriti gravi. Ne abbiamo dato atto nell’articolo Omicidio stradale: per un messaggio sul cellulare si va in carcere. L’intenzione del governo è quindi quella di inasprire le multe per intervenire su una situazione divenuta ormai emergenziale.

Guida col cellulare: cosa prevede la legge

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteJarabe de Palo, Pau: "Il cancro non mi ferma, perché il presente esiste e il futuro no"
Prossimo articoloRisolto il mistero delle cascate di sangue nell'Antartide: gli scienziati hanno scoperto cosa c'è sotto i ghiacci