Condividi

È decollato poco fa l’aereo che porterà domani in tarda mattinata Cesare Battisti in Italia, lo riferisce Leggo. Cesare Battisti è stato arrestato in Bolivia mentre camminava in una strada di Santa Cruz de La Sierra. Un aereo italiano con a bordo uomini dell’intelligence e della polizia era decollato per La Paz, per accelerare al massimo le procedure per l’estradizione. «L’aereo con Cesare Battisti è decollato in direzione Italia; sono orgoglioso e commosso». Lo afferma il ministro dell’Interno, Matteo Salvini. «È fatta: è decollato da Santa Cruz l’aereo diretto a Roma con a bordo Cesare Battisti». Aggiunge su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Leggi anche:  Chi era Andrea Campagna, il poliziotto proletario ucciso da Cesare Battisti

Mentre il ministro dell’Interno ha esultato su Twitter. «La pacchia è finita», è un «delinquente che non merita una comoda vita in spiaggia ma di finire i suoi giorni in galera», ha commentato Matteo Salvini, al quale il figlio di Bolsonaro aveva dedicato il primo post dopo la cattura: «Il piccolo regalo – gli ha scritto – sta arrivando».​

Le indagini dell’intelligence e dell’antiterrorismo intanto vanno avanti, in particolare sulla «rete di protezione» che lo ha aiutato nella fuga. La polizia ha diffuso un video nel quale si vede l’ex terrorista mentre cammina tranquillo, occhiali da sole e pizzetto, poco prima di essere arrestato. I legali brasiliani dell’ex terrorista, infine, si chiamano fuori: «È in Bolivia, non possiamo agire», hanno detto all’Ansa. «Ci auguriamo comunque che i diritti fondamentali del nostro cliente siano tutelati».

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteLa vergogna, post di solidarietà per Battisti: "Tieni duro Cesare, ti tireremo fuori"
Prossimo articoloMatteo Salvini: "Spero che il Festival di Sanremo non diventi la Festa dell'Unità"

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.