Condividi

SOS1306426Trento, 18 agosto 2013 – Sono quattro le persone morte in un incidente aereo avvenuto intorno alle 16 di sabato sulla Marmolada, tra Trentino, Alto Adige e Veneto. Il veivolo precipitato per cause ancora sconosciute. L’aereo era partito da Bolzano con a bordo tre altoatesini di lingua tedesca più il pilota. Le informazioni vengono confermate dall’aeroclub di Bolzano, che riferisce di un volo turistico. Lo schianto e l’incendio del velivolo, un Cessna 172, quindi un monomotore quadriposto, sarebbe dunque avvenuto circa un’ora dopo la partenza dal capoluogo altoatesino.

Il 118 era stato allertato da un testimone che aveva visto precipitare e prendere fuoco un «Piper» lungo un ghiaione della Marmolada, nella zona del bivacco Dal Bianco. Verso la zona sono arrivati l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore (belluno) e quello dell’Aiut Alpin Dolomites.

Sono stati parecchi i turisti che hanno visto precipitare il piccolo aereo. Spiegano dal rifugio Contrin, in Val di Fassa, affollato di vacanzieri, che in tanti si trovavano sui percorsi da escursionismo nei dintorni, poco sopra i 2.000 metri di quota. Il velivolo è caduto a un chilometro e mezzo in linea d’aria sopra il rifugio, appena sotto il passo dell’Ombretta. Si è schiantato alla base della parete sud-ovest della Marmolada, incendiandosi all’impatto.

Dal rifugio raccontano la versione di alcuni turisti. Il piccolo aereo è stato visto arrivare dalla direzione di passo San Nicolò e volava molto basso, più della quota del passo dell’Ombretta. A quel punto la tragedia: un tentativo di virata non riuscito per via della valle molto stretta e lo schianto. Per la rimozione delle salme è atteso il via libera dal magistrato di turno da Bolzano. Un cordone di sicurezza tiene intanto distanti i curiosi, perchè in molti sembra si stiano avvicinando al luogo dello schianto.

L’Agenzia nazionale per la sicurezza al volo ha aperto un’inchiesta di sicurezza sull’incidente all’aeromobile. L’Agenzia ha disposto l’invio di un investigatore sul luogo dell’incidente.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteScomparso da vacanza in Spagna, ritrovato in galera in Perù
Prossimo articoloScivola e resta in bilico su dirupo, salvato