Condividi

Stavano facendo chiasso mentre era in corso uno spettacolo al teatro così lei le ha redarguite chiedendo di fare silenzio, ma per tutta risposta è stata aggredita e malmenata dal gruppo di ragazze che si sono accanite contro di lei pestandola a sangue davanti al figlio, rimasto sotto shock. È la denuncia di una donna  britannica di 58 anni residente a Liverpool, rimasta ferita nell’aggressione ma preoccupata soprattutto per il figlio. il 16enne Matthew, che è autistico ed ha assistito all’intera scena.

“Ho chiesto alle ragazze di stare tranquille, poi anche l’usciere è intervenuto per calmarle ma una di loro si è voltata e mi fatto un’occhiataccia minacciosa.

Alla fine dello spettacolo si è piazzata davanti a me mentre tutti applaudivano così le ho chiesto cosa stesse facendo ma mi ha gettato un bicchiere di birra addosso. Ho cercato di uscire dal teatro ma lei mi ha rincorso e mi ha preso a calci e a pugni in testa” ha raccontato la donna , aggiungendo: “Quando sono caduta sul pavimento ho sentito più di una di loro che mi pestavano, poi quando altre persone sono intervenute per aiutarmi sono scappate via”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedente"Papa Ratzinger non riesce più a dire messa da solo"
Prossimo articoloStop alle bollette a 28 giorni, in manovra proposta di legge del Pd