Condividi

Ci sono stati violenti scontri tra migranti a Calais: 22 persone sono ferite, 4 sono in condizioni molto gravi

Una grave e sanguinosa rissa fra afgani ed eritrei è esplosa dopo la distribuzione dei pasti. a Calais

Per ora non c’è stato alcun arresto, ma un uomo afgano è ricercato sospettato di aver sparato sul gruppo.

Calais, violenti scontri tra migranti. Collomb: 'Ci occuperemo distribuzione pasti'

Sul luogo il ministro degli Interni francese ha parlato di eventi “eccezionalmente gravi” e ha partecipato a una riunione di emergenza convocata nella locale stazione di polizia:

“Nei prossimi 15 giorni – ha detto Collomb – saremo in grado di occuparci della distribuzione dei pasti”.

Una prima rissa è scoppiata nel pomeriggio, intorno alle 15,30, vicino all’ospedale della città tra un “centinaio di migranti armati di bastoni e pietre”, ha fatto sapere la prefettura.

 

Calais, violenti scontri tra migranti. Collomb: 'Ci occuperemo distribuzione pasti'

 

Verso le 16 è scoppiata una seconda rissa a cinque chilometri di distanza dalla prima: “Un centinaio di migranti africani armati di bastoni voleva attaccare una ventina di afgani”, ha detto il prefetto.

La polizia è intervenuta per proteggere gli afgani. Infine, nel tardo pomeriggio, ci sono state nuove violenze nella zona industriale di Calais,

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteSpara contro il ladro d'auto e lo rende invalido: poliziotto deve pagare 60mila euro
Prossimo articoloManifestazione antifascista, picchiato un disabile con la bandiera tricolore sulle spalle