Condividi

Bologna – Un prosciutto marcio, frutta coperta di muffa, celle frigo e cucine in condizioni pietose.

Questo l’esito del sopralluogo dei Carabinieri del Nas, effettuato l’altra mattina alla mensa della casa circondariale dove mangiano i poliziotti. Ne dà notizia il sindacato di penitenziaria Sappe.

“I militari del Nas – spiega il segretario Giovanni Durante –, intervenuti a seguito delle proteste del personale che, nei mesi scorsi, aveva denunciato una situazione diventata ormai insostenibile per chi è costretto ogni giorno a fruire del servizio mensa, hanno trovato quello che ci si aspettava.

Ossia sporco e cibo marcio, a discapito della salute dei lavoratori.

 

Polizia Penitenziaria - I Carabinieri Nas alla Dozza. Mensa della penitenziaria nel mirino

 

Ci auguriamo adesso che almeno a seguito di questo sopralluogo la ditta che ha in appalto il servizio si rimetta a norma, oppure venga sostituita, ripristinando le condizioni di decenza e salubrità necessarie».

A riportarlo è il sito poliziapenitenziaria.it

Articolo precedenteSappe: "Delinquenti stranieri difficili da gestire. Un detenuto guadagna in carcere 1500 Euro, più di un agente"
Prossimo articoloLa Nuova Zelanda cerca manodopera: «Venite a coltivare i kiwi, paghiamo 17 dollari l'ora»