Condividi

Il tunnel Qishanyan attraversa un giacimento di carbone. Un’indagine chiarirà i contorni di una tragedia che trova ampio spazio oggi su tutti i media cinesi

Dodici operai sono stati uccisi da un’esplosione che si è verificata in tunnel per treni ad alta velocità in costruzione nel Sud-Ovest della Cina, nella provincia di Guizhou.

Lo scoppio è avvenuto ieri e i 2mila soccorritori mobilitati hanno terminato le proprie ricerche stamattina presto, confermando il bilancio di dodici morti e dodici feriti.

Ancora sconosciute le cause dell’esplosione. Il tunnel Qishanyan attraversa un giacimento di carbone. Un’indagine chiarirà i contorni di una tragedia che trova ampio spazio oggi su tutti i media cinesi.

FONTE: TODAY

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteScontro frontale, muore bimba di un anno: il seggiolino non c’era. Arrestato uomo alla guida dell'auto
Prossimo articolo"Calcola la tua pensione su Facebook", ma è una truffa: l'allarme della polizia