Condividi

Il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza conferirà la cittadinanza onoraria alla memoria di Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, i due agenti uccisi all’interno della Questura nel pomeriggio del 4 ottobre scorso, lo racconta il tg della Regione.

Per conferire il riconoscimento alla memoria dei due poliziotti, il sindaco ha interpellato il segretario generale, il quale ha trovato una via interpretativa al regolamento, che consenta di assegnare la cittadinanza onoraria alla memoria.

“Il 4 ottobre scorso Trieste ha perso due dei suoi figli migliori e tutta la città si è stretta in un forte abbraccio alle famiglie degli agenti della Polizia, Matteo Demenego e Pierluigi Rotta, uccisi all’interno della Questura.


Trieste non li dimenticherà mai. Come Sindaco, insieme a tutta l’Amministrazione comunale, onoreremo il loro sacrificio con la Cittadinanza Onoraria alla Memoria che consegneremo alle famiglie”. Lo annuncia in una nota il sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza.

“Il segretario generale del Comune – aggiunge il primo cittadino – che, interpellato, ha potuto rispondere solo secondo regolamento, ha trovato una via interpretativa che permetterà a questa Amministrazione di onorare, come meritano e come tutti noi e tutta la città vuole, gli agenti Demenego e Rotta”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteUn ponte a Genova sarà intitolato a Fabrizio Quattrocchi
Prossimo articoloCatania, prende brutti voti a scuola: alunno si lancia dal balcone e muore

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.