Condividi

Situazione tesa a Castell’ Umberto dove alcuni residenti hanno inscenato una plateale protesta bloccando le vie d’accesso alla struttura destinata ai richiedenti asilo. Il sindaco: “Struttura inagibile, nessuno ci avvertiti”. Ma secondo la Prefettura è tutto in regola

E’ rivolta contro i migranti nel piccolo comune di Castell’Umberto, in provincia di Messina. Alcuni residenti hanno infatti organizzato barricate e bloccato le strade di accesso attorno a un albergo dopo che il Prefetto di Messina, Francesca Ferrandino, ha inviato una cinquantina di migranti in una struttura che secondo il sindaco e i residenti è inagibile.

A dare il “la” alle proteste è stato lo stesso sindaco Vincenzo Lionetto Civa che ieri intorno alle 22 ha scritto su Facebook: “Avviso importante ed urgente. Con un atto unilaterale senza preavviso un minuto fa la Prefettura di Messina mi ha semplicemente informato che trenta immigrati in nottata saranno trasferiti presso l’hotel Il Canguro”.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMarco Baldini, nuova fidanzata e nuovo lavoro: l'annuncio su Facebook
Prossimo articoloMeteo, forti venti in arrivo sulle regioni adriatiche. La Protezione civile ha emesso un bollettino d'allerta