Teramo. Cocaina nascosta in casa, i carabinieri arrestano un albanese

La scena non è passata inosservata ai neretesi essendo stato operato il blitz in centro cittadino. Ieri, il giudice Roberto Veneziano ha convalidato l’arresto disponendo il divieto di dimora a Nereto per l’albanese. Secondo i carabinieri, Shehaj aveva stabilito a Nereto e a Sant’Egidio alla Vibrata la sua rete di spaccio, rifornendo anche i pusher locali. L’albanese era già conosciuto alle forze dell’ordine ed i carabinieri santegidiesi lo stavano

osservando da un po’ fino a quando, ritenendo possibile che fosse a casa in possesso degli stupefacenti, hanno organizzato il blitz nel corso del quale è saltata fuori la droga. Per evitare che l’uomo scappasse, alcuni carabinieri hanno bloccato le possibili vie di fuga esterne.

Il Centro
15 Febbraio 2016

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche