Codice della strada, cambia tutto: sarà vietato superare le bici?

In pratica non si potranno più sorpassare i ciclisti. In teoria il divieto scatterà “solo” quando la distanza laterale di sicurezza non supera il metro e mezzo, ma a conti fatti è un alt definitivo: se incappate in una bicicletta sulla statale mentre tornate a casa mettetevi l’ anima in pace e togliete il dito dalla freccia a sinistra. Potrebbe costarvi caro. È al vaglio del Parlamento, infatti, un disegno di legge per le due ruote a pedali: non potranno più essere superate se non a determinate condizioni. Altrimenti il rischio è quello di incappare in una sanzione amministrativa, cioè in una multa, e pure salata: da 163 a 651 euro.

Certo, con la sicurezza al volante non si scherza. E ci mancherebbe pure. Se le recenti statistiche parlano di una vera e propria ecatombe sulle strade dello Stivale quando in pista – letteralmente – ci sono mountain bike e cicloamatori della domenica (all’ anno vittime e feriti della bici sarebbero, rispettivamente, 250 e 16mila), adesso i politici corrono ai ripari. Ma, al solito, lo fanno nel peggiore dei modi: scrivendo una legge che in concreto rallenterà carreggiate e viabilità.

Sotto i riflettori è finito l’ articolo 149 del codice della strada, anzi il suo comma 2-bis che tratta proprio di distanze di sicurezza tra i veicoli. La modifica, che porta la firma del senatore Gal Michelino Davico il quale ha già convinto sessanta colleghi, è attualmente in discussione alla commissione Trasporti della Camera. Dovesse entrare in vigore sarà una piccola rivoluzione alla circolazione. Si scrive “salva-ciclisti” ma si legge “ulteriore caos per gli autisti”. Intendiamoci: la buona fede della norma non si discute. Per ciclisti conclamati, pedalatori improvvisati e bikers professionisti le strade italiane stanno diventando fonte di preoccupazione.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche