Collo da sms: la postura scorretta causata dallo smartphone

Con l’utilizzo sempre più diffuso di tecnologia mobile come smartphone, e-reader e tablet, e la riduzione del tempo che viene dedicato alle attività all’aria aperta, il problema del collo da sms arriva oggi ad interessare milioni di persone in tutto il mondo, e se si pensa che gli italiani trascorrono circa 6/7 ore al giorno su internet tra mobile e desktop, è evidente la vastità del problema.

Una condizione di salute che viene generata dalla flessione del capo in avanti e verso il basso, con un allungamento del collo che così facendo ha un peso maggiore da sopportare. La testa umana ha un peso medio di 4 chili e mezzo in una posizione naturale, ossia quando le orecchie sono sopra alle spalle. Quando si inclina la testa in avanti, ogni 2 centimetri e mezzo la pressione sulla colonna vertebrale raddoppia.