L’ex Colonnello Paternò: “Indossate maschere antigas e proteggetevi: nel nostro paese un’epidemia di idiozia devastante”

L’ex Colonnello Paternò: “Indossate maschere antigas e proteggetevi: nel nostro paese un’epidemia di idiozia devastante”

Ancora una volta abbiamo il piacere di riportare sul nostro sito una lucida analisi sull’attualità da parte di Salvino Paternò, colonnello dei Carabinieri in pensione

“Indossate le maschere antigas e proteggetevi con una tuta antisettica poiché nel nostro paese dilaga un’epidemia di idiozia devastante.

Proteggiamoci perché ci stiamo facendo tutti contagiare, sprofondando così in un baratro di odio feroce ed incontrollato.

Accecati dalla cortina fumogena abilmente alzata dai politici, non riusciamo più a distinguere le scempiaggini dalle opinioni politiche diversificate.

Risultati immagini per piacenza scontri

E siamo tutti costretti a schieraci, dividerci e combatterci fino all’ultimo sangue, come fossimo degli ultras sub-umani, dimenticando così le inefficienze e iniquità di coloro che negli anni ci hanno governato.

La nostra ragione sta soccombendo dinanzi alle accerchianti forze acefale, divenendo simile a quel carabiniere a Piacenza,

abbandonato da uno Stato incapace, accerchiato e massacrato da un’orda di idioti così infimi da non dover meritare neanche il nostro odio.

L’unico antidoto all’epidemia è la razionalità, l’equilibrio e soprattutto la libertà di pensiero.

Si può essere di sinistra e nel contempo condannare gli idioti che inneggiano alle foibe e si può essere di destra ma nel contempo condannare gli idioti che inneggiano un invasato che spara ai nigeriani.

 

 

L’idiozia va combattuta, ma non è l’odio, a cui ci stanno spingendo i governanti, la risposta. L’odio rende ciechi, obnubila la ragione e ci fa diventare simili a loro.

Una massa di idioti! E sarebbe questa la nostra peggiore sconfitta, perché è proprio un popolo di idioti da dirigere la loro massima aspirazione. Per cui, non diamogliela vinta.

Marco Aurelio, imperatore e filosofo romano, diceva: “il modo migliore per difendersi da un nemico è non comportarsi come lui”

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate

Potrebbero interessarti anche