Follia di Natale: ubriaco, chiede una birra al vicino di casa e lo accoltella davanti alla moglie dopo il rifiuto

Follia di Natale nel Napoletano: ubriaco, chiede una birra al vicino di casa e lo accoltella davanti alla moglie dopo il rifiuto

Gli ha negato una birra, per poi percuoterlo. Sarebbe questo il motivo per cui un uomo, ubriaco, avrebbe accoltellato il vicino di casa davanti alla moglie.

Lo racconta il Mattino. È successo a Quarto.
Sono intervenuti i Carabinieri

In stato di alterazione, dopo aver bevuto, si era presentato a casa di un vicino per chiedergli una birra, poi lo accoltella. L’autore della brutale aggressione è G.B., 58anni, già noto alle forze dell’ordine

Il vicino ha avuto la “colpa” di respingere il G.B. e mandarlo via, colpendolo con uno schiaffo.

G.B. allora è tornato a casa, ha preso un coltello da cucina di 30 cm e si è ripresentato dal vicino.

 

 

Quando questi ha aperto la porta, G.B. lo ha accoltellato con un fendente allo stomaco, sotto gli occhi della moglie e dei figli del malcapitato, una dei quali minorenne.

Trasportato all’ospedale di Pozzuoli, l’accoltellato è stato sottoposto a intervento chirurgico e ricoverato con prognosi riservata, ma non in pericolo di vita.

G.B. si è costituito ai carabinieri ed è stato arrestato per tentato omicidio aggravato.