Condividi

Nigeria, commando fa strage in chiesa

La Nigeria, il più popoloso Stato dell’Africa, continua a essere aggredita dall’interno da uno dei gruppi terroristi islamici più aggressivi del mondo:

Boko Haram, gruppo terrorista sunnita che tre anni fa si è alleata con l’Isis, e che finora ha causato migliaia di morti nel gigante africano.

Decine di persone sono morte nell’attacco armato condotto da un commando nei confronti di una comunità agricola nello Stato nigeriano di Kogi.

Gli uomini armati hanno preso d’assalto una serie di insediamenti. Inizialmente, si pensava che le vittime fossero 10. Con il passare delle ore, il numero dei morti è salito.

Tra loro, anche cinque banditi che sono stati uccisi nello scontro a fuoco con le forze di sicurezza.

Da parte sua, l’esercito nigeriano ha distrutto un campo d’addestramento di Boko Haram, l’organizzazione di terroristi islamici nigeriani responsabile di massacri e rapimenti, nello stato di Borno.

Nel frattempo, a Mbalom, nello stato di Benue, un commando di uomini armati ha aperto il fuoco in una chiesa, uccidendo due sacerdoti e almeno 15 fedeli.

L’attacco è stato compiuto durante la celebrazione della messa in una chiesa

 

Nigeria: gli islamici di Boko Haram massacrano un intero villaggio

Il commando, secondo le informazioni diffuse dalle autorità, si è fatto largo tra i fedeli e ha ucciso i due sacerdoti. Successivamente, i criminali hanno aperto il fuoco sulle persone presenti nell’edificio.

Durante la fuga, come ha riferito la diocesi locale, il commando ha dato fuoco ad abitazioni e campi.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteTragico incidente, è morto Giuseppe Bravin: stava provando la moto nuova
Prossimo articoloTerremoto in Molise di 4.2, paura ma nessun danno. Ingv: "Evento nuovo e profondo"