Condividi

Rosario Iozia era comandante della Squadriglia carabinieri di Cittanova, operante nelle impervie zone ad elevato indice di criminalità organizzata tra la Piana e l’Aspromonte, libero dal servizio, affrontò da solo un pericoloso latitante che si accompagnava ad altri malviventi, coi quali ebbe un violento scontro a fuoco nel corso del quale venne barbaramente assassinato.

L’11 aprile prossimo, alle ore 10.30, presso la chiesa Matrice di Cittanova, nel 30° anniversario dell’omicidio, sarà commemorato il V. Brigadiere Rosario IOZIA, con una Santa Messa in suffragio che sarà officiata dal Cappellano Militare Don Aldo RIPEPI, alle 11.50 seguirà la deposizione di una corona di alloro sul Cippo posto in memoria del sottufficiale in località Petrara, luogo del suo assassinio avvenuto il 10 Aprile 1987.

Alla cerimonia saranno presenti i famigliari del militare assassinato, la Signora Anna MONACO, mamma del sottufficiale, il fratello, la sorella i cognati, che, come ogni hanno, provenienti dalla Sicilia, partecipano alla commemorazione del loro caro, insieme ai vertici dell’Arma dei Carabinieri della provincia, con la massiccia partecipazione di numerosi carabinieri in servizio ed in congedo, di vertici della Magistratura del distretto reggino e delle massime autorità civili, militari e religiose della Provincia.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteIncidente stradale fra auto e bus, ci sono feriti
Prossimo articoloVIDEO: Marina Militare - Rifornimento laterale di nave Carabiniere con la rifornitrice neozelandese