Condividi

Dalle prime ore di oggi, i finanzieri stanno eseguendo, in Lombardia e in Calabria, un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di trentaquattro persone (ventidue le persone portate in carcere, dodici quelle finite agli arresti domiciliari), la maggior parte italiane, ritenute responsabili, a vario titolo, di reati tributari e fiscali, estorsione ed indebito utilizzo di carte di pagamento. Tra le persone destinatarie del provvedimento giudiziario anche 4 del Varesotto mentre non risultano coinvolte imprese del territorio.

Si tratta di finte cooperative, soprattutto nel settore delle pulizie, che emettevano fatture false per milioni di euro, estorsioni, decine di casi di bancarotta.

Ricevi gratuitamente e direttamente sulla tua casella di posta elettronica aggiornamenti sul mondo delle Forze dell’Ordine, Video, Consigli e info su Concorsi nelle Forze Armate
Potrebbero interessarti anche
Articolo precedenteMadrid, bimbo di 9 mesi muore in ospedale: dose di farmaci 10 volte superiori alla norma
Prossimo articoloBolzano, violento scontro moto-auto: perde la vita Andrea a soli 22 anni

Nessun commento

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.