Concorso Banca d’Italia: 30 assunzioni per diplomati. I dettagli

L’ultima prova sarà una prova orale, che verterà sulle stesse materie già oggetto della prova scritta, con una conversazione in lingua inglese. Potranno essere oggetto di colloquio anche le esperienze formative e professionali precedentemente maturate.

Saranno ritenuti criteri di valutazione: le conoscenze sulle materie oggetto d’esame, la capacità di rielaborazione personale e critica, la capacità di individuare collegamenti tra argomenti diversi, la chiarezza espositiva.

Con la prova orale sarà attribuito un punteggio fino ad un massimo di 50 punti. La prova sarà superata da chi riporta più di 30 punti.

Espletate tutte le prove del concorso, la commissione esaminatrice formerà la graduatoria di merito con l’indicazione dei punteggi complessivi riportati dai candidati, dati dalla somma dei voti riportati nella prova scritta e nella prova orale.

La domanda

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 16.00 del giorno 29 maggio 2017, compilando esclusivamente l’apposito modulo disponibile presso il sito ufficiale della Banca d’Italia.

La legge per tutti